Profilo della professione di naturopata*

Associato alla Federazione Italiana dei Naturopati Riza

Associato alla Federazione Italiana dei Naturopati Rizamenti naturali volti al recupero o al mantenimento del benessere psicofisico della persona.

L’attività di questo operatore si svolge in due ambiti:

• il primo di tipo EDUCATIVO, all’interno del quale il Naturopata informa ed educa le persone che gli si rivolgono a conoscere e gestire il proprio equilibrio psico-fisico e a raggiungere e mantenere uno stato di benessere, indicando a tal fine i comportamenti più idonei e fornendone le motivazioni olistiche.

• Il secondo di tipo ASSISTENZIALE ovvero di ausilio al cliente perché riconosca nel proprio terreno costituzionale eventuali squilibri di tipo psicofisico-emozionale o predisposizioni a essi e di intervento con metodiche dolci per favorire il ripristino dell’equilibrio e del benessere.

• Le indicazioni del Naturopata si iscrivono nel quadro di una riconciliazione con le leggi della natura per creare condizioni di benessere e favorire una buona qualità della vita:

Ricreando una sintonia con l’andamento ciclico delle stagioni attraverso un rapporto corretto con il cibo, l’acqua, l’aria, le alternanze di lavoro/riposo, sonno/veglia, luce/buio…

favorendo la riduzione del livello di stress

Suggerendo i correttivi fondamentali dei comportamenti quotidiani al fine di migliorare il rapporto con se stessi

Recuperando un rapporto armonico con il proprio corpo e con l’attività fisica.

• Il naturopata socio FINR ha l’obbligo di mantenere il segreto professionale sulle informazioni ricevute dal cliente durante l’esercizio della professione.

• Il naturopata socio FINR è tenuto a rispettare la Legge sulla privacy.

• Il naturopata socio FINR è tenuto a mantenere un livello adeguato di preparazione professionale e ad aggiornarsi regolarmente nella propria disciplina. Ogni iscritto alla FINR è tenuto alla frequenza di congressi, seminari, corsi d’aggiornamento.

• Costituisce grave violazione deontologica effettuare qualunque intervento di tipo- diagnostico o terapeutico che si configuri come esercizio abusivo della professione medica.

* Tratto dal “Mansionario del naturopata e codice deontologico e di autodisciplina” della FINR